Queste crepes 100% vegan sono anche 100% senza glutine.
Proteiche, buonissime e nutrienti, noi le abbiamo farcite con il cavolo rosso crudo, uno scrigno di antiossidanti, e con un hummus velocissimo di ceci.

Queste crepes non hanno bisogno di riposo; utilizzate una padella antiaderente di ottima qualità, a doppio fondo, e attendete sempre che la base della crepe sia solida prima di provare a capovolgerla. E’ solo questione di delicatezza: con una spatolina in legno provate a sollevare i lembi finchè si staccano con facilità.

Gli ingredienti (per 10 Crepes)

  • 100 g Farina di ceci (la trovi nei nostri Bio Store e Online)
  • 40 g farina di avena o di riso (la trovi nei nostri Bio Store e Online)
  • 340 g latte di soia non zuccherato (lo trovi nei nostri Bio Store
  • 3 cucchiai Olio extra vergine di oliva
  • Sale

Gli ingredienti per la farcitura

  • Cavolo cappuccio rosso
  • Lattuga
  • 1 vasetto ceci cotti
  • yogurt
  • 1 Limone
  • sale, pepe

Procedimento

In una ciotola, unite 100g di farina di ceci con 40g di farina senza glutine (di avena o di riso per un sapore neutro oppure di grano saraceno per un sapore più rustico), 3 pizzichi di sale e 4 cucchiai di olio evo. Mescolate ottenendo una pastella non troppo liquida.

Potete anche saltare il riposo. Ungete una padella antiaderente a doppio fondo, ampia, con olio evo, aiutandovi con la carta da cucina. Quando il pentolino è caldo, versate un mestolo di pastella: la prima crepes è sempre più spessa e sarà piuttosto focacciosa. Procedete con le altre crepes: non è necessario ungere nuovamente la padella. Versate mezzo mestolo di pastella e ruotate il padellino per coprire più superficie possibile. Cercate di creare uno strato sottile di pastella. Quando comincerete a vedere dei puntini e la superficie della crepes non sarà più liquida, la parte sottostante è cotta: provate a sollevarla con una spatola. Se si solleva facilmente, giratela.

Procedete così per le altre crepes. Nel frattempo affettate il cavolo cappuccio rosso e conditelo con olio, sale e limone.

Scolate bene i ceci cotti (sciacquateli sotto acqua corrente se acquistati in vasetto o lattina). Schiacciate con una forchetta i ceci insieme a tre cucchiai di olio extravergine di oliva, il succo del limone restante, il sale e il pepe. Oppure potete mixarli per ottenere una crema di ceci veloce.

Farcite le crepes con la crema di ceci, il cavolo cappuccio condito e se volete una salsa di yogurt veloce (la trovate nelle note).

credit ricetta: cucina-naturale.it

Abbiamo ricevuto da una nostra cliente questa deliziosa ricetta davvero gusta.

Gli ingredienti

250 ml di latte tiepido
15 g di lievito di birra (lo trovi da Farmanatura)
20 g di zucchero
50 g di olio di oliva
1 uovo
275 g di farina 00 (la trovi da Farmanatura)
275 g di farina di manitoba (la trovi da Farmanatura)
10 g di sale
1 tuorlo per spennellare
per il ripieno
provola piccante, prosciutto cotto, speck a cubetti
semi per papavero per guarnire (li trovi da Farmanatura)

Procedimento

Mescoliamo le farine manitoba e 00 in una ciotola.

In un’altra ciotola versiamo il latte tiepido e sbricioliamo il lievito di birra. Aggiungiamo lo zucchero, l’olio d’oliva e 1 uovo.  Iniziamo a mescolare e ad aggiungere un po’ di farina, aggiungiamo il sale poco dopo e amalgamiamo bene.

Continuiamo ad impastare aggiungendo farina, continuiamo a lavorare sul tavolo, in questa fase bisogna impastare energicamente almeno 4-5 minuti, l’impasto sarà liscio ed elastico.

Formiamo una palla e mettiamola in una ciotola pulita e infarinata,  facciamo un incisione a croce sull’impasto e copriamo con una pellicola e poi con un panno.

Lasciamo lievitare 2 ore, alla fine l’impasto avrà raddoppiato il suo volume. Trascorso il tempo ricominciamo a lavorare per ammorbidire la pasta, bastano pochi secondi.

Dividiamo l’impasto  in 4 parti uguali, formiamo dei filoncini e poi facciamo delle palline che devono avere la stessa dimensione. Aiutiamoci con una bilancia per verificare che abbiano tutte lo stesso peso, dovremo ottenere circa 20 palline.

Ungiamo e infariniamo una teglia di 30 cm.

La farcitura

Prepariamo prosciutto cotto,  speck e provola tagliati a cubetti.

Con un mattarello lavoriamo le palline per formare dei dischi, ci mettiamo un po’ di ripieno a piacere e richiudiamo cercando di formare nuovamente la pallina. Quindi posizioniamo tutte le palline sulla teglia una vicino all’altra. Dovremmo averne una al centro e le altre posizionate in cerchio.

Copriamo la teglia con una pellicola e con un panno e lasciamo lievitare per 30 minuti.

Alla fine spennelliamo con del tuorlo d’uovo e spolveriamo con i semi di papavero.

Inforniamo a 180° per 35 – 40 minuti (io uso il forno statico). Il nostro Danubio Salato è pronto da sfornare! Bello dorato in superficie è proprio invitante!

Siamo lieti di presentarvi lla ricetta vincitrice del nostro contest Farmanatura Kitchen – Lo Chef sei tu!

La vincitrice Eleonora Del Signore ci ha presentato dei fantastici fagotti di canapa con zucca, tartufo e zafferano. Un piatto abbastanza complesso, ma davvero gustoso e per questo è stato decretato “vincente” nonostante tutte le ricette siano state molto apprezzate e riuscite. Eleonora ha avuto modo di preparare la sua ricetta con la Chef di Casa Elodia Nadia Moscardi e il risultato è stato davvero fantastico! I nostri complimenti ad Eleonora con l’augurio di realizzare tan ti altri piatti con l’ausilio del robot da cucina che ha avuto in premio.

Ingredienti

160 gr farina 00 bio

40 gr farina di semi di canapa sativa bio – Lo trovi da Farmanatura! 

2 uova bio
Acqua
300 gr patate
150 gr funghi
1 tazzina di marsala 600 gr zucca
1 dado vegetale per brodo bio – Lo trovi da Farmanatura!

1 tazzina di fiocchi di ceci bio – Lo trovi da Farmanatura! Zafferano

Tartufo fresco
2 rametti di rosmarino fresco
Olio extravergine di oliva bio – Lo trovi da Farmanatura!
1 scalogno
1 spicchio di aglio
Sale

Preparazione

1 tazzina di fiocchi di ceci bio – Lo trovi da Farmanatura! Zafferano

Tartufo fresco
2 rametti di rosmarino fresco
Olio extravergine di oliva bio – Lo trovi da Farmanatura!
1 scalogno
1 spicchio di aglio
Sale

RIPIENO FAGOTTINI: Lessare le patate in acqua salata.
Nel frattempo, cucinare i funghi con poco olio e uno spicchio di aglio, sfumando con il marsala. Sistemare di sale, togliere l’aglio e tritare finemente i funghi. Schiacciare le patate e unirle ai funghi insieme al rosmarino tritato.
IMPASTO FAGOTTINI: Su una spianatoia disporre la farina 00 e la farina di canapa a fontana. Aggiungere al centro le uova e un pizzico di sale. Utilizzando una forchetta, iniziare ad amalgamare le uova alla farina con piccoli movimenti. Successivamente lavorare gli ingredienti con le mani e aggiungere poca acqua fino a ottenere un impasto elastico. Avvolgere nella pellicola e far riposare un’ora in frigo. Stendere delle sfoglie di pasta sottili e ricavare dei quadrati di circa 6 centimetri di lato. Disporre al centro di ogni quadrato un cucchiaino di ripieno patate e funghi. Chiudere formando dei fagottini.
CONDIMENTO: Pulire la zucca e tagliarla a cubetti. Diluire un dado vegetale in mezzo litro di acqua bollente. Stufare lo scalogno, aggiungere la zucca, un rametto di rosmarino e la metà del brodo. Coprire e lasciar cuocere a fuoco basso, aggiungendo ancora del brodo se necessario. Togliere il rosmarino, aggiustare di sale e frullare. Rimettere sul fuoco per far ritirare il liquido in eccesso. Cucinare i fiocchi di ceci con una tazzina e mezzo di acqua, aggiungendo alcuni pistilli di zafferano. Cuocere i fagottini in acqua salata bollente per 3-4 minuti.
Disporre sul piatto la crema di zucca, adagiarvi sopra i fagottini, cospargere con i fiocchi di ceci allo zafferano, aggiungere tartufo e rosmarino tritato. 

Buon appetito!

Siamo lieti di presentarvi le ricette dei partecipanti al nostro contestFarmanatura Kitchen – Lo Chef sei tu!

La ricetta di oggi è quella della finalista Valentina Clementini che ci ha presentato un riso venere con zucchine, gamberetti e avocado. Valentina ha avuto modo di preparare la sua ricetta con la Chef di Casa Elodia Nadia Moscardi e il risultato è stato davvero fantastico!

Ingredienti

200 gr di riso venere – Lo trovi da Farmanatura! 

3 zucchine
10 mazzancolle
Curcuma q.b. – Lo trovi da Farmanatura!

1 scalogno
1 avocado maturo
1/2 limone
Sale q.b. – Lo trovi da Farmanatura!
Olio extravergine di oliva bio – Lo trovi da Farmanatura!

 Prezzemolo fresco

Preparazione

Iniziamo preparando il riso. Mettete a bollire dell’abbondante acqua in una pentola. Appena bolle, salate e mettete a cuocere il riso, ci vorranno all’incirca 18 minuti. In una padella, mettete un filo d’olio.
Pulite e tagliate finemente uno scalogno e mettetelo a soffriggere piano piano.
Nel frattempo pulite le zucchine, tagliatele in quattro orizzontalmente e poi a fettine sottili. Aggiungetele alla cipolla e fate cuocere per una decina di minuti salando. Mentre le zucchine cuociono, lasciate da parte due mazzancolle e pulite le rimanenti togliendoli la testa, il guscio ed eliminando l’intestino. Tagliatele a pezzetti e mettete a cuocere in una pentola con un filo di olio extravergine di oliva. Salate leggermente, girate spesso e togliete dal fuoco dopo circa un paio di minuti (non appena vedete che avranno cambiato colore).
Nella stessa padella mettete a cuocere anche le due mazzancolle rimaste intere, facendole dorare un minuto per lato. 
Aprite l’avocado, togliete il nocciolo e tagliatelo a cubetti. Mettete in una ciotola e condite con sale, il succo di mezzo limone e un filo d’olio. Mescolate e mettete da parte. Appena il riso sarà pronto, scolatelo e aggiungetelo alle zucchine. Saltatelo e fatelo insaporire.
Aggiungete le mazzancolle, mescolate e assembliamo il piatto: mettete un coppapasta al centro di un piatto, aggiungete un po’ di riso e pressate bene. Adagiateci sopra metà dell’avocado, togliete il coppapasta e adagiateci sopra la mazzancolla intera.
Condite con un filo d’olio a crudo e qualche fogliolina di prezzemolo tritato fresco.

Buon Appetito!

Siamo lieti di presentarvi le ricette dei partecipanti al nostro contest Farmanatura Kitchen – Lo Chef sei tu!

La ricetta di oggi è quella della finalista Elvira Federico che ci ha presentato delle fantastiche polpette vegane. Elvira ha avuto modo di preparare la sua ricetta con la Chef di Casa Elodia Nadia Moscardi e il risultato è stato davvero fantastico!

Ingredienti

150 gr di mandorle (Tostate e pelate) – Lo trovi da Farmanatura!

4/5 zucchine piccole
Farina di Grano saraceno – Lo trovi da Farmanatura!
Prezzemolo tritato q.b.
Lievito alimentare q.b. – Lo trovi da Farmanatura!
Sale – Lo trovi da Farmanatura!
Olio extravergine di oliva bio – Lo trovi da Farmanatura!
Pepe
Foglie di cavolo nero (per decorare)

Preparazione

Tritare a granella le mandorle. Grattugiare le zucchine crude. Condire con sale olio pepe e prezzemolo tritato, unire il lievito per dare consistenza e aggiungere poco olio evo. Formare delle polpette da passare nella granella di mandorle. Spolverare con farina. Disporre su una teglia rivestita con carta da forno. Infornare a 180° per 20 minuti

Buon appetito!

Siamo lieti di presentarvi le ricette dei partecipanti al nostro contest Farmanatura KitchenLo Chef sei tu!

La ricetta di oggi è quella della finalista Paola Pompei che ci ha presentato un goloso maxibiscotto alla carruba. Paola ha avuto modo di preparare la sua ricetta con la Chef di Casa Elodia Nadia Moscardi e il risultato è stato davvero fantastico!

Ingredienti

30 gr di farina integrale – Lo trovi da Farmanatura! 

30 gr di farina di polpa di carruba – Lo trovi da Farmanatura! 

20 gr di cocco grattugiato –  Lo trovi da Farmanatura! 

20 gr di fecola di patate

1 cucchiaino di cacao zuccherato 

1 cucchiaino di zucchero integrale bio – Lo trovi da Farmanatura! 

1 pizzico di cannella bio – Lo trovi da Farmanatura! 

 1 cucchiaino di bicarbonato purissimo

2 cucchiai di olio di semi di girasole bio – Lo trovi da Farmanatura! 

3 cucchiai circa di latte di soia – Lo trovi da Farmanatura! 

Gocce di cioccolato

Zucchero a velo

Preparazione

Setacciare le farine, le fecola, 3 o più cucchiai di zucchero, il cacao, la cannella, 1 cucchiaino raso di bicarbonato, olio e latte quanto basta ad ottenere un composto molto morbido. Versare sulla placca rivestita con carta forno e cuocere 20 minuti a 180 gradi. Lasciare intiepidire e decorare con le gocce di cioccolato e quando fredda con lo zucchero a velo.  

Ricetta finalista del concorso: “Lo Chef sei tu” 

Trovi il libro con tutte le ricette presso i punti vendita Farmanatura!

Buona appetito!

Oggi vi proponiamo una ricetta speciale! La ricetta che la chef Nadia Moscardi – nonché chef di Casa Elodia, il ristorante che ospiterà il contest di Farmanatura relativo alla nostra rubrica Farmanatura Kitchen – ha gentilmente condiviso con noi per voi!

Grazie Chef!

Per partecipare al nostro contest Lo Chef sei tu! clicca qui!

Ingredienti per 4 persone

  • Farina O bio 300 g – La trovi da Farmanatura!
  • Farina di semi di canapa sativa bio 50 g – La trovi da Farmanatura!
  • 4 uova e 4 tuorli bio
  • 400 g fagioli verdi Mung bio
  • 100 g spinaci bio
  • 50 g patate bio
  • Semi di canapa sativa bio decorticati 20 g – Li trovi da Farmanatura!
  • Semi di zucca decorticati bio 20 g – Li trovi da Farmanatura!
  • Pomodori  verdi bio 100 g
  • Zenzero in polvere biologico Ki – Lo trovi da Farmanatura!
  • Olio extravergine di oliva 
  • Cipolla dorata 10 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Sale 
  • Germogli bio – Li trovi da Farmanatura!

Preparazione

Per la farcitura, lavare i fagioli , lasciare in ammollo in acqua fredda per 12 ore e cuocere per circa 2 ore. Poi rosolare in padella con l’olio extravergine, la cipolla e le patate lessate. Sistemare di sale e frullare.

Per la pasta cuocere a vapore 30 g di spinaci e tritare finemente. Unire le due farine ed impastare con le uova, gli spinaci e un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto morbido ma consistente e far riposare. Tirare delle sfoglie di pasta sottili e farcire con l’impasto di fagioli e realizzare dei ravioli.

Per la tartare con un coltellino incidere a croce  i pomodori e tuffarli in acqua bollente per 30 secondi , raffreddarli  velocemente e sbucciarli. Tagliare la polpa a coltello fino ad ottenere una tartare. Condire con l’olio extravergine, sale e zenzero .

Tostare i semi di zucca in forno a 150 °C per 10 minuti.

Saltare gli spinaci restanti in padella con l’olio extravergine , l’ aglio e sistemare di sale.

Cuocere i ravioli in acqua salata ed impiattare con gli spinaci saltati come base, la tartare di pomodoro, la canapa sativa, i semi di zucca e i germogli bio.

Buon appetito!

lo chef sei tu

Il cibo è molto più di un semplice elemento da consumare, esso ha un significato profondo legato alla memoria e per questo riteniamo debba essere un veicolo evocativo, emozionale e stimolante, capace di richiamare tutti i sensi. Cucinare ricette salutari con ingredienti naturali non deve essere necessariamente abbinato all’idea di un piatto brutto da vedere e poco saporito, tutt’altro! Siamo convinti che con un tocco di fantasia anche un piatto healty può avere un aspetto ed un gusto appetitoso.

E tu? Hai una ricetta con la quale sbalordisci i tuoi amici a tavola?

Hai una ricetta particolarmente gustosa e salutare e vuoi condividerla con la Community di Farmanatura? Quale occasione migliore!

Invia la tua ricetta Bio (che deve contenere almeno DUE INGREDIENTI che trovi nei nostri punti vendita) all’indirizzo email comunicazione@farmanatura.it insieme ad una foto del piatto.

La tua ricetta nel Libro “Farmanatura Kitchen”

Tutte le ricette ricevute verranno valutate da uno chef professionista che selezionerà le migliori 20 da pubblicare nel libro “Farmanatura Kitchen”. Gli autori avranno accesso all’esclusiva serata di presentazione con uno show-cooking e degustazione.

Cucina con lo Chef!

Durante lo Show-Cooking lo chef presenterà le tre ricette vincitrici del concorso rielaborate in ottica gourmet per renderle un’esperienza indimenticabile. Tutti i partecipanti avranno quindi l’opportunità di cogliere i segreti ed i consigli di uno chef professionista che vi consentirà di stupire i vostri amici a tavola con delle ricette gustose.

Cosa aspetti ancora?

Inviaci la tua ricetta. Le tre ricette vincitrici del concorso riceveranno buoni spesa fino a 100€ da spendere nei punti vendita.

La ricetta di oggi è davvero speciale! E’ stata realizzata infatti, dallo chef Simone Succini che gentilmente l’ha condivisa con noi, per voi. Il mood della ricetta? Mangiare sano non vuol dire rinunciare alla bellezza e il rigore di un piatto gourmet! Grazie Chef e… Buon appetito!

Julienne di seppia scottata, ceci, peperoncino, zenzero e bottarga - chef Simone Succini per Farmanatura
Julienne di seppia scottata, ceci, peperoncino, zenzero e bottarga – chef Simone Succini

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di seppia (presi da una seppia
  • grande)
  • 80 gr di ceci cotti (Li trovi da Farmanatura!)
  • peperoncino fresco
  • zenzero in polvere (Lo trovi da Farmanatura!)
  • bottarga di muggine
  • sale e pepe
  • 1 dl di olio di semi di lino (Lo trovi da Farmanatura!)
  • prezzemolo

Procedimento:

Sarebbe ottimale, per la cottura dei ceci, usare del fumetto di pesce al posto dell’acqua.
Tenere a bagno i ceci per una notte e cuocerli per 1 ora e mezza con un mazzetto aromatico composto
da rosmarino, aglio e sedano; una volta cotti condirli con olio, sale e peperoncino fresco.
Tagliare la seppia a julienne finissima e scottarla rapidamente in una padella antiaderente molto calda,
condirla con olio sale pepe, bottarga e zenzero ed impiattare.

Credits: Chef Simone Succini