paella di quinoa Farmanatura

La quinoa è una pianta erbacea originaria del Sudamerica. Sebbene i suoi chicchi ne richiamino l’aspetto ed i suoi utilizzi in cucina siano analoghi, la quinoa non è un cereale. Essa non contiene glutine e possiede proprietà nutritive più affini a quelle dei legumi. È ricca di potassio fosforo e magnesio, ma anche di calcio e di fibre. La sua caratteristica principale consiste nel suo singolare contenuto proteico. Essa infatti presenta tutti gli aminoacidi essenziali per il funzionamento dell’organismo.

Oggi vi presentiamo una sfiziosa ricetta… La Paella di Quinoa completamente vegetale!

INGREDIENTI

  • 300 gr di quinoa BIO sottolestelle (La Trovi da Farmanatura!)
  • 40 gr di piselli lessati
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale marino grosso
  • Curcuma in polvere
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 peperoni rossi
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla

PREPARAZIONE

Lessate la quinoa in acqua bollente salata pari al triplo del suo volume, a cui avrete aggiunto due cucchiaini di curcuma in polvere. I tempi di cottura possono variare dai 10 ai 15 minuti. Tagliate a tocchetti gli ortaggi e cuoceteli in padella con un filo d’olio. Unite dunque i piselli lessati e la quinoa una volta cotta e scolata. Mescolate il tutto facendo saltare in padella a fiamma vivace e servite.

Buon Appetito!

 

 

 

 

Thanks to Greenme.it

ricetta semi di papavero farmanatura

Lemon~Poppy Seed (limone e semi di papavero). Un piatto vegetariano elegante, saporito. La cremosita’ della panna viene smorzata dall’acidulo del limome in Salamoia, e dalla croccantezza dei semi di papavero. Un ricetta ottima anche se usate pasta integrale. I Limoni in Salamoia sono facilissimi da fare, la ricetta la TROVATE QUI.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

La Scorza tritata, oppure affettata sottile di un Limone in Salamoia

OPPURE

Scorza grattugiata di un limone (Bio)

100 gr di pasta, tipo bavette oppure spaghetti

1 scalogno tritato finemente

1 cucchiaio di semi di papavero

Mezzo bicchiere di Marsala o Vino bianco

1 Cucchiaio d’olio

20 gr di burro

125 ml di panna liquida da cucina oppure Mascarpone, stesso equivalente.

Per guarnire a scelta:

Ricotta salata oppure Parmigiano

Basilico oppure Rucola

Pepe

PREPARAZIONE

Mettete a bollire l’acqua per la pasta, e nel frattempo preparate la salsa al limone.

In una padella~possibilmente antiaderente~ tostate i semi di papavero. A fiamma bassa, mescolateli senza l’aggiunto di niente altro, finche’ vedrete che cominciano ad emanare un po’ di vapore.

Togliete la padella dal fuoco. Aggiungete lo scalogno, l’olio ed il burro. E’ importante che i semi si freddino leggermente prima di aggiungere l’olio perchè altrimenti vi faranno un “effetto pop corn” poco piacevole.

Cuocete lo scalogno finche’ sara’ dorato e fragrante. Deglassate con il vino di vostra scelta. Continuate a cuocere finche’ il vino si sara’ ritirato di circa la meta’ del volume.

Ora aggiungete il succo di un limone, la scorza (sia di un limone in Salamoia oppure di un limone fresco), la panna e cuocete a fiamma bassissima. Aggiungete anche un pochino di Parmigiano.

Appena la pasta sarà molto al dente, aiutandovi con un cucchiaio per spaghetti (dentato) prendete la pasta e trasferitela nella pentola con la salsa al limone. Va benissimo se la pasta trascina con se’ anche dell’acqua di cottura, la renderà più cremosa in fase di mantecatura.

Mescolate la pasta, “risottandola” con la crema al limone e semi di papavero, se occorre aggiungete piu’ acqua di cottura, finche’ sara’ cotta alla perfezione.

Servite immediatamente guarnendo con Basilico, o Rucola, e formaggio.

Buon appettito!

 

 

 

 

Thanks to blog.giallozzafferano.it

 

Ricetta Riso nero Farmanatura

Il riso Nero è originario della Cina ma viene oggi coltivato in particolari zone della pianura padana. È un riso integrale piacevolmente aromatico che cuoce in 40 minuti, sprigionando uno speciale aroma fra il legno di sandalo e il pane appena cotto. E’ ricco di fibre e mantiene un quantitativo più elevato di vitamine e di sali minerali. Il colore nero denota la presenza di sostanze antiossidanti nel rivestimento dei chicchi di riso. Scopriamo insieme una sfiziosa ricetta!

Ingredienti

  • 2 spicchi  aglio
  • q.b.  brodo vegetale
  • 300 grammi  feta
  • 3 cucchiai  gorgonzola
  • q.b.  olio di semi vari
  • 100 grammi  peperoncino
  • 400 grammi  peperoncino verde (friarelli)
  • 4  pomodorini ciliegia
  • 200 grammi  riso nero  Nerone Cascina Belvedere (LO TROVI DA FARMANATURA)
  • q.b.  sale

Preparazione

Porta a ebollizione abbondante acqua salata e cuoci il riso nero per circa 40 minuti.

Intanto, lava i peperoni e i peperoncini, asciugali e, con un coltello, tagliali a metà nel senso della lunghezza.

Pulisci bene l’interno di peperoni e peperoncini togliendo accuratamente tutti i semi.

In una casseruola, fai insaporire 5-6 cucchiai d’olio con l’aglio schiacciato.

Quando l’aglio comincia a dorare, unisci le verdure preparate, aggiungi 1 mestolo di brodo vegetale e fai cuocere per circa 3 minuti.

Aggiungi la feta sbriciolata, il gorgonzola e falli sciogliere fino a quando formano un sugo cremoso ben amalgamato con i peperoni e i peperoncini.

Togli il riso venere dal fuoco, scolalo, disponilo sui piatti singoli dandogli una forma tonda con un coppapasta del diametro di 7- 8 cm e aggiungi la crema di verdure e formaggio.

Decora con i pomodorini ciliegia tagliati a metà e servi il riso nero con peperoni e peperoncino in crema di formaggio.

penne di canapa

Pasta “alternativa”? Riconosciuta ormai per la ricchezza di acidi grassi Omega 3, la canapa trova innumerevoli gustose soluzioni nella tua cucina. Ecco una ricetta veloce e gustosa.

Ingredienti:

  • aglio
  • mandorle
  • penne di canapa BIO Sottolestelle
  • pinoli
  • rucola
  • semi di canapa Sottolestelle

Preparazione:

Mentre portiamo a bollore l’acqua per la pasta, prepariamo il pesto. Uniamo rucola, pinoli, mandorle, aglio e sale in un contenitore, insieme a un filo d’olio, quindi iniziamo a frullare con il frullatore. Continuare a frullare finché raggiungiamo la cremosità desiderata e, se necessario, aggiungiamo ancora olio e un paio di cucchiai di acqua per la pasta.
Il pesto è pronto in un attimo!
 In una padella, aggiungiamo il pesto alla rucola aggiungiamo le penne al dente li facciamo insaporire con un filo d’olio, saltandola per pochi minuti, mescoliamo bene et voilà!

N.B. Trovi le penne di canapa ed i semi in promozione da Farmanatura dal 02.07 al 22.07.2018

cous cous di farro

Non di solo grano: il cous cous di farro esiste, ha un sapore più intenso, più integrale e più rustico, ma si presta a molte preparazioni. Quest’insalata di cous cous ricca di verdure è saporita ma delicata al tempo stesso, un piatto unico vegan perfetto per le prime giornate d’estate, ottimo anche servito a temperatura ambiente, ideale per una pausa pranzo diversa.

Ingredienti

• 200 g di cous cous di farro integrale Sottolestelle

• 180 g di pisellini freschi o surgelati

• 4 zucchine

• 1 bel mazzo di asparagi verdi

• menta fresca

• olio extravergine di oliva

• sale

• pepe 

 

Procedimento

Prepariamo il cous cous: mettiamo in una ciotola capiente 2 cucchiai d’olio, il cous cous e un pizzico di sale e mescoliamo. Aggiungiamo 240 ml d’acqua bollente, copriamo e lasciamo gonfiare per qualche minuto, poi sgraniamo con una forchetta.
Lessiamo i piselli in acqua salata, puliamo gli asparagi e li affettiamo lasciando intere le punte. Facciamo a cubetti la parte esterna delle zucchine e tagliamo a pezzettoni il resto.
Saltiamo in padella con olio gli asparagi per qualche minuto, aggiungiamo le zucchine e regoliamo di sale. Facciamo andare a fuoco vivace qualche minuto, poi aggiungiamo una macinata di pepe e un po’ d’acqua e lasciamo che le verdure la assorbano.
Scoliamo i piselli, aggiungiamo l’interno delle zucchine che avevamo messo da parte, la menta fresca, un paio di cucchiai d’olio e acqua fredda a sufficienza per poter frullare tutto al mixer, in modo da ottenere una crema non troppo fine, regoliamo di sale.
Portiamo sul fuoco il cous cous con un cucchiaio d’olio, uniamo la crema di piselli e le verdure e saltiamo velocemente per far insaporire bene.

Ingredienti

100 gr di miglio soffiato BIO sottolestelle
150 gr cioccolato fondente “La fabbrica di Cioccolato”
250 gr di panna fresca da montare
150 gr di cioccolato bianco

 

Preparazione

Fondere i 2 tipi di cioccolato in due ciotole diverse al microonde, scaldando a piccole riprese e mescolando prima di rimetterli.

Quando i cioccolati saranno ben fusi unire quello fondente al miglio e con una spatola mescolare bene e velocemente in modo che ogni singolo granello sia ben coperto.
Trasferire il miglio in uno stampo per torte foderato di carta forno del diametro di 20 cm.
Compattare il miglio con la spatola e creare del bordi più alti rispetto alla base, per formare un guscio che sarà la base della torta.

Seguendo queste dosi e utilizzando un stampo da 20 cm ci sarà esubero di miglio e cioccolato, con l’eccedenza si possono realizzare dei “biscotti” rotondi. Si formano compattando il miglio all’interno di un coppapasta oppure dentro stampi in silicone.

Con il cioccolato bianco fuso decorare la crosta della torta e i biscotti rotondi, lasciando cadere delle strisce disordinate sulle superfici, per questa operazione necessitano circa 50 gr di cioccolato bianco, il resto tenerlo da parte.

Lasciar compattare bene il miglio, non ci vorrà molto, circa mezz’ora, eventualmente per velocizzare mettere gli stampi in frigo.

Iniziare a montare la panna in una planetaria quando sarà leggermente spumosa aggiungere i rimanenti 100 gr di cioccolato bianco fuso e continuare a montare.

Riempire lo stampo di crema al cioccolato bianco e decorare con uno o più biscotti la superficie.
Conservare il frigo. Al momento di servirla attenzione al taglio! Soprattutto del biscotto centrale perché la crema è molto morbida, quindi consigliamo di sollevare il disco al centro, fare le fette e poi dividerlo a parte.

 

Buon appetito!!

 

 

FARMANATURA

Farmanatura è un marchio Futura Srls
Via Beato Cesidio 51, 67100 L’Aquila (AQ)
P.IVA: IT01880380660v

CUSTOMER CARE